QR code per la pagina originale

Microsoft Xbox tiene duro: niente blu-ray

,

Che farà Microsoft, ora che perfino Time Warner, l’unità di Warner Bros, leader nel mercato dell’entertainment domestico, ha deciso di abbandonare il formato Hd-dvd per abbracciare il mondo sofisticato del Blu-ray (la decisione è arrivata a inizio Gennaio, ne abbiamo parlato su Webnews)?

Se lo chiedono in tanti, così come tante sono le risposte e le opinioni esterne alla compagnia. Dal quartier generale di Redmond pare, invece, esserci molta cautela nei confronti del Blu-ray, e la funzione marketing conferma questa tendenza: pare realmente difficile che al momento Microsoft abbandoni i vecchi formati per dedicarsi esclusivamente al nuovo.

Evidentemente, si riflette da quelle parti, la mossa di Warner non riuscirà a influenzare l’intero mercato, o almeno non lo farà così tanto da incidere negativamente sulle vendite di Xbox: certo è che nel mondo delle console c’è chi, a proprio rischio e pericolo, cerca di giocare d’anticipo e chi cerca di adeguasi.

Tra le prime non possiamo che ricordare Sony, che da tempo ha dotato una propria console (la PS3) di un lettore blu-ray. Probabilmente in casa Microsoft pensano che la console venga acquistata soprattutto per il suo lato ludico e non come lettore di dischi. E siamo proprio sicuri che Microsoft sia nel torto? Quanti, d’altronde, acquistarono la Ps2 per utilizzarla come lettore DVD?

Al di là di queste considerazioni, c’è chi pensa invece che l’apparente distacco emotivo di Xbox nei confronti del blu-ray sia una mossa strategica, che porterà tuttavia Microsoft ad adottare ben presto quello che diverrà il nuovo standard.

Notizie su: