QR code per la pagina originale

Nokia & Facebook: accordo…?

,

Sembra che Facebook e Nokia siano al lavoro su un accordo che potrebbe portare il popolare Social Network sui cellulari della società finlandese.

Nel merito, i termini dell’accordo dovrebbero essere grosso modo questi: i cellulari della Nokia, attraverso un’applicazione specifica studiata ad hoc, avrebbero un link diretto a Facebook in modo del tutto simile a quanto avviene ora per Youtube sugli iPhone. A margine di questo accordo sui contenuti, ci sarebbe anche una parte finanziaria in virtù della quale Nokia acquisirebbe una partecipazione azionaria in Facebook.

Un dirigente della società finlandese, interpellato sull’argomento, si è rifiutato di entrare nei dettagli ma ha dichiarato:

Tra i vari aspetti su cui stiamo lavorando, si sta parlando di una partnership… possiamo dire che stiamo tastando il terreno e che bisogna ancora definire le cose.

Pare che comunque, per lo meno sotto l’aspetto finanziario, la transazione non possa concludersi nel breve periodo. I mercati finanziari, in questa prima parte dell’anno, hanno perso parecchio in tutto il mondo. Una IPO (offerta pubblica iniziale), effettuata in questo momento, porterebbe probabilmente ad una sottostima del valore effettivo di Facebook. Dati questi presupposti sia il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, sia diversi analisti ritengono pertanto improbabile che almeno la parte finanziaria dell’accordo possa perfezionarsi nel breve periodo.

Valutando i benefici che potrebbero derivare dall’operazione credo si possano fare diverse considerazioni.

Nokia è attualmente il più grande produttore di cellulari al mondo con una quota di mercato pari circa al 40%. È evidente come, grazie ad una soluzione come quella descritta, Facebook potrebbe espandersi su nuovi mercati beneficiando di un importante veicolo distributivo che gli consentirebbe di raggiungere in modo capillare molti nuovi utenti. A questo dato va poi aggiunta l’iniezione di liquidità riveniente dall’accordo e i ritorni che potrebbero emergere con l’ingresso nella compagine azionaria di un partner forte come Nokia.

D’altro canto, essendo Facebook piuttosto diffuso negli Stati Uniti, la società finlandese probabilmente assisterebbe ad un aumento delle proprie vendite in tale area. Ma l’elemento sicuramente più importante è che Nokia potrebbe, dopo infruttuosi tentativi di sviluppo autonomo, finalmente integrare un servizio di social networking nei propri apparecchi fornendo a tutti i clienti un servizio addizionale che di questi tempi va per la maggiore.

Allo stato attuale delle cose non possiamo sapere se l’accordo si perfezionerà o meno. Per il momento si tratta solo di rumor.

Credo, tuttavia, possa essere interessante notare come a livello generale vi sia una sempre più netta e concreta convergenza tra i servizi di telefonia mobile e i web content. Una sorta di corsa ai contenuti da parte dei produttori ed una corsa a canali distributivi innovativi da parte dei siti web.

Notizie su: