QR code per la pagina originale

Google e la privacy, atto secondo

,

In Italia il tema della privacy, lo sappiamo, è molto sentito. Secondo uno studio, della Londinese Privacy International, il vecchio stivale non è messo malissimo in quanto a regole e tutela della vita privata di ogni cittadino.

Ma perché parlo di Privacy in un blog di Marketing? Semplicemente perché le stesse regole sulla privacy sono molto restrittive e, a volte, impediscono di poter realizzare delle strategie promozionali. Nello specifico tocca a Google replicare con un secondo video in cui mette le cose in chiaro e spiega come le uniche informazioni prese dall’utente servono per migliorare le ricerche.

Ma perché Google è dovuta arrivare a un secondo video? Si sta facendo pressione sul motore di Mountain View? Cosa potrebbe cambiare in futuro?

Notizie su: