QR code per la pagina originale

Domotica da remoto sfruttando l’ADSL domestico? È possibile.

,

Spesso in film, esposizioni e riviste di tecnologia vediamo forni accesi con il cellulare, termostati e climatizzatori regolati da remoto, videosorveglianza in real time etc etc.
Tutto questo sembra fantascienza ma in realtà è possibile interagendo con una centralina domotica posta in casa (nessuno può negare che è necessario avere elettrodomestici compatibili ed una centralina ovviamente) o attraverso il cellulare, ma pochi sanno che in realtà queste interazioni sono possibili anche attraverso internet sfruttando appunto la connessione in banda larga domestica. Tentiamo di capire come fare.

Molte delle centraline attualmente in commercio funzionano sia con reti ADSL sia attraverso l’utilizzo della tecnologia Wi-fi (non ho mai visto centraline con uscite ethernet anche perchè dubito che l’installazione risulterebbe molto semplice). Questo abbinamento assieme ad un giusto applicativo (sarebbe preferibile se il software fosse proprietario del fornitore) permette di accedere ad un pannello di controllo da remoto per programmare eventuali attività, controllare il buon ordine della casa etc etc (ad esempio con il computer dell’ufficio). Ciò permette di risparmiare denaro e tempo rispetto all’utilizzo del cellulare tenendo conto che ogni sms ha un prezzo medio di 10 centesimi e ipotizzandone uno al giorno otteniamo un risparmio di 3 ? al mese, ben 36 ? l’anno. Io direi che potrebbe essere una buona idea pensarci.