QR code per la pagina originale

Hometronic, un personal home manager da Honeywell

,

Nessun collegamento elettrico, compatibilità con integrazioni successive, nessuna interferenza da parte di murature o di altri sistemi nelle vicinanze, bassissime radiazioni (meno di 1milliwat): ecco la soluzione proposta da Honeywell per il suo sistema domotico Hometronic.

Supponiamo di essere di ritorno a casa, in una di queste giornate fredde: basta una telefonata con il cellulare per avvisare il nostro sistema dell’imminente rientro ed attivare la gestione del riscaldamento. Oppure immaginiamo di essere lontano, in vacanza, e di voler controllare la situazione a casa: è sufficiente un collegamento Internet per connettersi alla pagina personale del proprio Hometronic.

La semplicità di installazione e rimozione è il punto chiave di Hometronic: lavora senza alcuna necessità di collegamento elettrico, in automatico secondo la programmazione oppure attraverso controllo remoto (telecomando), via cellulare o via Internet.

Il sistema controlla le principali funzionalità caratterizzanti un impianto domotico, dal riscaldamento, all’illuminazione, dal comando di tapparelle e tende, sino al consumo energetico degli elettrodomestici, all’attivazione di particolari scenari atti al risparmio energetico ed alla simulazione di presenza.
Siamo lontani da casa per alcuni giorni? Una volta impostato, il sistema provvederà ad alzare ed abbassare le tapparelle, ad accendere e spegnere luci per fingere la nostra presenza nell’abitazione. Hometronic è interfacciabile, peraltro, con sistemi di sicurezza ed antintrusione.

Riguardo al controllo delle tapparelle, questo può avvenire in automatico in base alla programmazione della centrale, ma prevede la possibilità di inserire un sensore sensibile alla luce che agisce direttamente sul dispositivo azionandolo e riposizionandolo secondo l’effettivo irraggiameno. La medesima soluzione può essere adottata nel controllo delle tende.

La gestione della temperatura ideale avviene tramite la centralina, in grado di controllare fino a 16 ambienti diversi. Il risparmio nei consumi è assicurato dalla possibilità di riscaldare le stanze che sono effettivamente in uso. Sono previste funzionalità di controllo anche del corretto funzionamento delle tubature dell’acqua, in caso di guasto la centralina provvede a bloccare l’erogazione, così da evitare allagamenti.

Tutto è gestibile attraverso un’unica centralina con display illuminato e pochi, semplici, pulsanti, controllabile anche con telecomando.

Notizie su: ,