QR code per la pagina originale

Spazio al futuro: i contratti si gestiscono online

,

Dopo i 15 giorni di cosiddetta “Vacatio Legis“, entra in vigore la nuova disposizione, emanata il 27 Dicembre 2007, che prevede la comunicazione dell’inizio, della trasformazione e della fine dei contratti di lavoro, tramite via telematica.

Il nuovo sistema che, prima della sua totale attuazione, prevede un periodo di prova, permetterà lo scambio di informazioni mediante due distinti canali. Infatti, le operazioni sui contratti dovrebbero essere svolte mediante la rete della regione di appartenenza dell’azienda. Questo, però, in alcune regioni, a causa del mancato ammodernamento di trasmissione telematica, non sarà possibile. Le aziende risiedenti in tali regioni, dovranno quindi effettuare le operazioni sulla rete del ministero.

Prima operazione da svolgere, quindi, sarà quella di informarsi, mediante il sito ufficiale (lavoro.gov.it), sulla tipologia di trasmissione dei dati utilizzata dalla propria regione. In seguito, accreditandosi, sarà possibile ottenere una password che permetterà l’ingresso al sistema di trasmissione dei dati.

Solo per le regioni che fanno capo, momentaneamente, alla rete del ministero, gli utenti dovranno richiedere la password compilando uno specifico “form online”.

A seguito di questa procedura, si riceverà una e-mail di conferma, contenente la propria password che andrà utilizzata nei login futuri.

Va inoltre aggiunto che, per le aziende operanti in più regioni, è prevista la possibilità di richiedere l’accentramento della comunicazione. Questo potrà avvenire mediante la compilazione di uno specifico “form online”, presente sempre sullo stesso lavoro.gov.it. In ogni caso, fino al 29 Febbraio, sarà possibile avvalersi ancora della comunicazione di carattere cartaceo, la quale uscirà definitivamente di scena il 1° Marzo.

Notizie su: