QR code per la pagina originale

Blu Ray si prende il 90% del mercato

I dati della prima settimana di vendita dopo l'annuncio del passaggio della Warner dal supporto di un formato all'altro parlano di un dominio del formato di Sony. I rivali minimizzano e tagliano i prezzi ma sembra che non ci sia più margine per lottare

,

Arrivano ora i dati di vendita dei lettori di DVD di nuova generazione relativi alla prima settimana in cui la Warner ha smesso di supportare lo standard HD DVD per vendere i suoi dischi nel formato rivale: Blu Ray.

Le cifre non sono assolutamente confortanti per la concorrenza. Il Blu Ray ha infatti preso il 90% del mercato in soli 7 giorni da che prima le vendite dei lettori (al contrario di quelle dei film) erano divise al 50%. Sebbene infatti il Blu Ray potesse contare sulla Playstation 3, che vende molto di più di qualsiasi lettore e consente di default la riproduzione di dischi del formato sponsorizzato da Sony, Toshiba e gli altri alleati del consorzio HD DVD riuscivano a piazzare un numero di lettori anche leggermente superiore ai rivali.

La decisione di Warner però pare essere stato un colpo da cui sarà difficile riprendersi. Certo non è sufficiente una settimana per fare delle stime serie, tuttavia anche se non si dovesse trattare del 90% del mercato sembra difficile che si torni ad una situazione di parità.

Secondo molti inoltre la decisione di ribassare i prezzi di tutti i lettori HD DVD (il più economico ora costa 149 dollari contro i 300 dollari di prima e del rivale) sarebbe la conferma della crisi, anche se da Toshiba Jodi Sally, vicepresidente marketing per il settore digital audio/video, sostiene che le vendite eccezionali sarebbero da attribuire alla fine di uno sconto natalizio dei lettori HD DVD e al fatto che in virtù di una promozione molti lettori Blu Ray sono stati venduti in un pacchetto assieme a televisori piatti.

Gli analisti adesso danno la vittoria di Blu Ray per scontata e l’unica incognita sembra il quando (molti sostengono anche per la fine del 2008). Ma come ha avuto modo di precisare Steve Jobs, forse Sony ha vinto la guerra per i DVD di nuova generazione, ma di certo non ha finito di combattere: il suo avversario ora sono i servizi di Home Video attraverso la rete come il neonato noleggio da iTunes o quello attraverso la Xbox360.

Notizie su: