QR code per la pagina originale

PayPal vuole acquisire Fraud Sciences

,

Ieri, eBay ha dato l’annuncio che la società partecipata PayPal, specializzata nei pagamenti online, ha l’intenzione di acquistare la società israeliana Fraud Sciences Lt, che si occupa di valutazione del rischio delle transazioni di pagamento on-line.

Il costo dell’intera operazione dovrebbe essere nell’ordine di 169 milioni di dollari.

Si prevede di riuscire a perfezionare l’operazione di acquisizione, che è soggetta al soddisfacimento di alcuni vincoli, nei prossimi trenta giorni.

eBay dichiara che non si aspetta che questa acquisizione abbia impatto sulle prospettive finanziarie del 2008.

Fraud Sciences dopo anni di ricerche ha messo a punto una tecnologia che permette di individuare le transazioni fraudolente con una precisione finora mai raggiunta.

Le risorse chiavi Fraud Sciences, quali Yossi Barak, COO e i fondatori Shvat Shaked e Saar Wilf, entreranno a far parte del team di PayPal specializzato nell’individuazione delle frodi.

Il presidente e CEO Gadi Maier, fornirà il supporto operativo e strategico durante il periodo di integrazione con PayPal.

L’acquisizione ha lo scopo di accrescere la sicurezza dei pagamenti online effettuati tramite PayPal. Quest’ultimo ha oltre 57 milioni di utenti ed è sicuramente uno dei sistemi di pagamento più usato su eBay.

La natura del servizio fornito permette di effettuare pagamenti senza condividere le proprie informazioni finanziarie, è possibile avvalersi dei servizi PayPal attraverso l’uso di carte di credito (ad esempio a Dicembre è stato stipulato un accordo con le Poste che permette la ricarica della carta Postepay con i saldi del conto PayPal) o attraverso l’appoggio ad un conto di credito bancario.

PayPal offre, inoltre, un programma di protezione degli acquisti per garantire gli acquirenti e le commissioni sono corrisposte solo dai venditori.

La flessibilità dei servizi PayPal, e soprattutto il generale orientamento a tutela del cliente, è un fattore di successo che ha contribuito alla diffusione di questo sistema di pagamento in Internet a discapito, ad esempio, dei pagamenti effettuati con l’utilizzo diretto di carte di credito.

L’acquisizione di una società specializzata nel controllo della frode è, a mio avviso, una mossa intelligente e in linea con la politica con cui PayPal si è presentato sul mercato per fornire un servizio semplice e sicuro per ricevere ed effettuare pagamenti online.

Notizie su: ,