QR code per la pagina originale

In Malesia una ciclopica server farm di Google

Sono sempre più insistenti le voci su un possibile interessamento di Google per la Malesia. Mountain View starebbe valutando l'opportunità di installare nel paese asiatico la più grande server farm del mondo

,

Nonostante non abbiano ancora trovato alcuna conferma diretta e ufficiale, continuano a circolare in Rete con maggiore insistenza alcune ipotesi su un imminente investimento di Google in Malesia. Nel corso degli ultimi giorni, alcune fonti vicine a Mountain View e al governo malese hanno fatto intendere la possibile installazione di un nuovo centro per i server del motore di ricerca.

Ulteriori conferme al possibile investimento sono giunte dalla conferenza internazionale di Davos, direttamente dalla voce del primo ministro della Malesia Abdullah Ahmad Badawi. Secondo il capo del governo malese, i manager di Google «vogliono intensificare la loro presenza in Malesia. Sarà un enorme incentivo per la nostra industria dell’information e communications technology». La dichiarazione è stata raccolta da alcuni giornalisti presenti al World Economic Forum di Davos ed è stata ripresa dalla agenzia di stampa AFP.

Il primo ministro malese, Abdullah Ahmad Badawi, è parso sufficientemente certo dei dati in propio possesso sull’interessamento di Mountain View al suo paese. Incalzato dai giornalisti, il capo del governo ha poi aggiunto: «Mi hanno riferito che la Malesia è il paese con il più alto numero di utenti di Google di tutto il Sud-est asiatico». Google sarebbe molto interessata all’area, e avrebbe in progetto la costruzione di una delle più grandi server farm al mondo per coprire con più efficienza la popolosa zona asiatica. Nei giorni scorsi erano trapelate alcune informazioni su un possibile interessamento di Vietnam e India, ma le recenti dichiarazioni del primo ministro malese sembrerebbero contraddire queste ipotesi.

Google al momento non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale, né ha tantomeno fornito dettagli su eventuali costi, tempi ed entità del progetto. Paragonando la nuova infrastruttura ai siti già installati da Mountain View, alcuni analisti stimano il costo dell’operazione in circa un miliardo di dollari. La nuova server farm potrebbe dunque occupare un chilometro quadrato, almeno secondo le prime supposizioni da prendere, come sempre, con le dovute cautele.

Notizie su: