QR code per la pagina originale

Rilancio della banda larga via satellite

,

E’ quello che si augurano Eutelsat e Viasat che stanno dando vita a un grandioso progetto di rilancio della banda larga via satellite.
Per questo scopo verranno lanciati due satelliti dedicati al broadband con un’alta capacità trasmissiva, in particolare il primo avrà una capacità di 70Gbps e il successivo da 100Gbps.
Numeri da capogiro se si pensa che saranno dedicato ai servizi di ultima generazione e che attualmente non c’è nulla di paragonabile.

Ci riusciranno? Il loro scopo è quello di offrire tagli di banda da 8/2 Mbit per utente con tecnologia bidirezionale (quindi sia in download che in upload) e con affidabilità massima.
Fino ad ora infatti le prestazioni delle connessioni satellitari non erano certamente ottimali.

Quelle destinate al mercato home sono monodirezionali, cioè il download avviene via satellite, mentre l’upload tramite un normale modem 56k o isdn.
L’affidabilità e la disponibilità di banda poi sono decisamente instabili.
L’elevata latenza inoltre impedisce attualmente di sfruttare la connessione per il gioco online, per il VoIP e molte altre applicazioni.

Il progetto dunque prevede un grande salto in avanti anche se personalmente sul capitolo latenza non riesco ad immaginare come possano garantire prestazioni da classica ADSL visto che le distanze in gioco sono notevoli (parabola-satellite) e la velocità della luce è una costante….

In ogni caso dal 2010-2011 assisteremo ad un rilancio della connettività via satellite.
Ma le due aziende non si fermeranno qui. Infatti il loro piano industriale prevede di sfruttare questi nuovi satelliti anche per il settore media e per la Tv on demand.

Notizie su: