QR code per la pagina originale

Amazon.com, utili più che raddoppiati

Amazon.com ha chiuso il quarto trimestre fiscale con un utile più che raddoppiato, risultato ottenuto grazie al grosso giro di vendite effettuato nel periodo natalizio. Nonostante i risultati, il mercato ha accolto freddamente la trimestrale presentata

,

Amazon.com si lascia alle spalle un quarto trimestre fiscale dagli ottimi risultati sia in termini di guadagno che di crescita. Gli utili registrati nel periodo natalizio sono stati di 207 milioni di dollari (48 centesimi per azioni) con un aumento del 112% rispetto ai 98 milioni registrati nello stesso periodo del 2006. Il fatturato si è attestato sui 5,67 miliardi di dollari con una crescita di 42 punti percentuali rispetto ai 3,9 miliardi di dollari del quarto trimestre dell’anno precedente. Se gli utili si sono rivelati perfettamente in linea con le aspettative, il fatturato ha invece superato le previsioni da parte degli analisti, i quali avevano stimato entrate per 5,37 miliardi.

Il quarto trimestre fiscale include il periodo natalizio, risaputo punto di forza della compagnia, arco di tempo nel quale le vendite di prodotti elettronici, giocattoli e videogiochi sono andate alle stelle, contribuendo non poco agli utili finali. Le vendite hanno subito un rialzo generale sia all’interno degli Stati Uniti e Canada che negli altri paesi del mondo, registrando un aumento del 40 e del 46 percento rispettivamente. Nel particolare, la vendita di libri, musica e film sono cresciute del 33% mentre le entrate relative alle altre tipologie di mercanzia hanno visto un incremento del 58%.

Amazon è così riuscita ad ottenere un notevole incremento del proprio giro d’affari e a sottrarre ulteriore terreno alla rivale eBay, risultato ottenuto grazie all’inclusione nell’offerta di prodotti provenienti da aziende esterne. «La compagnia ha fatto un incredibile lavoro», ha dichiarato Tim Boyd, analista all’American Technology Research; «si stanno mangiando eBay. Si stanno mangiando ogni loro concorrente».

Nonostante i risultati ottenuti, il mercato ha accolto la trimestrale con una certa freddezza e il titolo Amazon ha perso 11 punti percentuali nell’after-hours. Secondo gli analisti, il margine di guadagno della società è troppo basso, passando dal 21,3% del 2006 al 20,6% a causa degli investimenti effettuati nelle nuove tecnologie.

Notizie su: