QR code per la pagina originale

Nokia in cammino verso l’open source

,

Con un’offerta di 843 milioni di corone norvegesi (153,7 milioni di dollari) Nokia intende acquisire la società di software Trolltech.

L’offerta di 16 corone (1,98 euro) per azione è generosa dato che rappresenta il 60% in più del prezzo di chiusura registrato in borsa dalla compagnia norvegese venerdì scorso.

Nokia che aveva espresso l’anno scorso la volontà di potenziare il settore dei servizi e delle operazioni software, oggi, tramite l’acquisto di Trolltech, ha l’opportunità di costruire e impiegare software su un ampio raggio di sistemi operativi.

Qtopia è stato infatti usato nei cellulari basati su Linux di Motorola, nei set-top box e nei media player.

Per la società finlandese questa operazione significa possedere un’ingente fetta di mercato. Se pensiamo infatti che la Nokia, secondo IDC e Strategy Analytics, ad oggi, detiene una quota pari al 40% del comparto con utili in crescita del 46% (rispetto al 2006), è facile immaginare quanto il prossimo futuro si prospetti arduo per la concorrenza.

Trolltech, dal canto suo, nel comunicato ufficiale afferma che:

l’operazione permetterà a questo prodotto, nello sviluppo QT, di raggiungere una utenza di massa con maggiori economie di scala, maggior potenziale, maggior esposizione.

Il cammino di Nokia verso l’open source sarà completo nel secondo quadrimestre 2008. Per ora l’acquisizione deve essere ancora approvata dagli azionisti ma, probabilmente, con un offerta del genere, si tratta di pura formalità.

Notizie su: