QR code per la pagina originale

La firma di Redmond sul Wall Street Journal

,

La pubblicità del gruppo Wall Street Journal Digital Network porterà la firma di Microsoft. L’annuncio, apparso il 29 Gennaio sul sito ufficiale del colosso nordamericano, conferma la forte attenzione nei confronti del pubblico interessato al settore finanziario già dimostrata con Msn Money.

Con questo accordo, Microsoft diviene fornitore esclusivo dei servizi di ricerca e di link di annunci pubblicitari contestuali rimpiazzando i banner forniti da Pulse360 e Business.com.

Il Network del WSJ annovera importanti nomi del settore come Barrons.com, Marketwatch.com e AllthingsD.com, vantando una rete internazionale formata da 20 milioni di utenti ogni mese. Utenti che da oggi, in fondo all’articolo che hanno appena letto, troveranno l’impronta di Redmond nello spazio “advertiser links”.

Le due compagnie si dichiarano entusiaste della collaborazione e godranno entrambe di numerosi vantaggi.

Per Gordon McLeod, presidente del WSJ Digital Network:

“La piattaforma pubblicitaria di Microsoft ci permetterà di potenziare notevolmente i nostri guadagni in questo settore chiave”.

Brian Mc Andrews, vice presidente senior della divisione advertising and publisher solutions di Microsoft, oltre a dichiarare il suo entusiasmo di entrare a far parte del portfolio di uno dei più grandi servizi finanziari aggiunge che:

“questo accordo rappresenta un indicatore di grande forza della piattaforma pubblicitaria dell’azienda”.

Dal punto di vista del mercato pubblicitario, invece, questa collaborazione segna un ulteriore tiro mancino al predominio di Google. Appena un mese fa, infatti, Microsoft aveva preso accordi con il sito di informazioni finanziarie Edgar Online, facendo le scarpe ai servizi pubblicitari forniti da AdSense di Google.

Al tempo stesso rimane un velo di mistero su questo accordo. Poniamo attenzione sull’intrigata catena: l’anno scorso la compagnia Dow Jones&Company, publisher del Wall Street Journal viene acquisita dalla News Corporation di proprietà di Rupert Murdoch il quale in qualità di proprietario di MySpace sigla accordi con Google per quanto riguarda la pubblicità.

Secondo voi perchè il Wall Street ha scelto Microsoft?

Notizie su: