QR code per la pagina originale

Social network e lavoro

,

Qualche giorno fa ho letto un interessante articolo che parlava dell’importanza che rivestono i social network nella ricerca di un posto di lavoro.

Riassumendo, l’autore dell’articolo sostiene che chi non è registrato e non partecipa ad un social network (nel caso specifico parlava di Facebook e LinkedIn) è tagliato fuori da importanti contatti online che servono per trovare lavoro o migliorare la propria condizione lavorativa.

Infatti, i social network non solo propongono una serie di funzionalità per la ricerca del lavoro ma soprattutto sono:

un’ottima vetrina per presentare sé stessi, tanto che spesso le società di selezione vanno online a raccogliere informazioni sui candidati. Informazioni personali sul nostro conto, amicizie, contatti: sono tutte disponibili in modo abbastanza libero nei social network.

Come al solito, in Italia il fenomeno della partecipazione ai social network è ancora limitato, però si prevede che presto avrà un forte incremento anche da noi. Quindi ho deciso di vedere quali possibilità offrono a un utente medio.

Effettivamente è interessante per una persona che cerca lavoro: ci sono offerte (quasi esclusivamente in ambito IT), ma soprattutto le persone che le propongono hanno dei feedback, ottenuti attraverso la propria rete di conoscenze. Quindi si può avere un’idea del tipo di persona, e quindi del tipo di azienda, che sta facendo un’offerta.

Inoltre, ci si può far presentare a questa persona. Magari il vostro prossimo datore di lavoro è un amico, dell’amico, dell’amico di una persona che sta nella tua rete di conoscenze. Facile no? E poi è sempre utile avere qualcuno che ti presenta e garantisce per te.

Notizie su: