QR code per la pagina originale

Anche i Vigili del Fuoco in Voip

,

La Legge Finanziaria 2008 prevede che le Pubbliche Amministrazioni per risparmiare sui costi trasferiscano gradualmente tutte le loro comunicazioni su linea VoIP.
Dal primo gennaio di quest’anno il Dipartimento dei Vigili del Fuoco è il primo, del Ministero dell’Interno, ad aver adottato questa tecnologia.

A renderlo noto è lo stesso Ministero dell’Interno tramite un Comunicato Stampa diffuso nei giorni scorsi. Il sistema raggiunge già le 120 sedi centrali presenti sul territorio, le collega tra loro ed alle Direzioni centrali del Dipartimento.

Nel corso dei prossimi mesi la rete sarà resa più capillare e collegherà tutte le 600 sedi dei distaccamenti permanenti dei Vigili del Fuoco presenti sul territorio, ogni ufficio centrale e tutto il territorio nazionale sarà dotato di ulteriori apparati, per consentire ad un numero gradualmente crescente di utenti di utilizzare la rete per le comunicazioni.

Il VoIP non è nuovo nell’ambito dei Vigili del Fuoco, che lo sperimentano già dal 2006 presso il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Roma.
Tutta la rete utilizza il protocollo SIP, che assicura qualità audio e numerose funzionalità aggiuntive.
Telecom Italia assicura tutto il traffico dati e VoIP tramite linea VPN.

Notizie su: