QR code per la pagina originale

Samsung: nuovi hard-disk dedicati al RAID

,

Samsung ha recentemente annunciato la prossima commercializzazione di una nuova serie di hard disk caratterizzati da un valore di Mean Time Before Failure (MTBF) di ben 1.2 milioni di ore, in grado cioè di offrire un’affidabilità superiore alla media.

L’MTBF è comunemente utilizzato per indicare, mediamente, il numero di ore di funzionamento che un hard disk è in grado di sopportare senza presentare malfunzionamenti o rotture. Questo valore assume un’importanza fondamentale quando si utilizzano configurazioni RAID 0 (Striping).

La configurazione RAID 0 suddivide in modo equo i dati tra gli hard disk disponibili, garantendo prestazioni superiori rispetto ad un sistema “classico”, senza conservare alcuna informazioni di ridondanza o parità.

Considerando che il file system è anch’esso diviso tra tutti i dischi, l’affidabilità di un sistema RAID 0, misurata appunto in MTBF, è inversamente proporzionale al numero di hard disk utilizzati: un sistema RAID 0 composto da 3 hard disk è 3 volte meno affidabile dei singoli hard disk.

I dischi Samsung F1R, certificati dal costruttore per un MTBF di 1.2 milioni di ore, sono quindi particolarmente indicati per implementare sistemi RAID 0. Di seguito una lista delle principali specifiche tecniche dei drive F1R:

  • Regime di rotazione: 7200rpm;
  • Interfaccia: Serial ATA-II;
  • Capacità: 750GB o 1TB, sfruttando piatti magnetici da 334GB;
  • Memoria Cache: da 16MB a 32MB;
  • Supporto alle tecnologie NCQ (Native Command Queuing) e FOD (Flying On Demand).

Si tratta quindi di soluzioni dedicate principalmente a chi necessita di grandi capacità di storage, senza dover rinunciare alle prestazioni e all’affidabilità del proprio sistema. Senza dubbio un’ottima alternativa agli ancora costosissimi SSD, anche se al momento non abbiamo informazioni precise sui prezzi, che probabilmente saranno allineati a quelli delle soluzioni di pari capacità già disponibili in commercio.

Notizie su: