QR code per la pagina originale

Mtv e Sony BMG sbarcano su MSN in Europa

Microsoft ha da poco stretto un accordo con Sony BMG e Mtv per la diffusione di videcolip sui propri portali MSN in Europa. Gli introiti derivanti dall'advertising saranno divisi tra le società partecipanti al progetto. Obiettivo: ridimensionare YouTube

,

Tempo di nuovi accordi per Microsoft, che, a una settimana dal lancio dell’OPA su Yahoo, ha da poco stretto un accordo con la major discografica Sony BMG e il network Mtv. Il patto consentirà a Redmond di inserire video musicali e spezzoni di trasmissioni televisive in alcuni portali europei di MSN. Sbarcheranno quindi sui siti di Microsoft centinaia di videoclip e contenuti speciali, come il dissacrante cartone animato per adulti South Park.

Attivo inizialmente nel Regno Unito, in Francia e in Germania, per poi essere esteso ad altri nove paesi europei, il servizio consentirà agli utenti di MSN Video di visualizzare i video musicali degli artisti presenti nel catalogo di Sony BMG, come Michael Jackson, Justin Timberlake e Avril Lavigne. Sempre dal portale gestito da Microsoft, saranno inoltre disponibili alcuni spezzoni delle trasmissioni di punta di Mtv come South Park, Pimp My Ride e Punk’d. Il costo dell’operazione sarà finanziato dagli introiti dei messaggi pubblicitari trasmessi prima o contestualmente ai video. Al momento non sono stati diffusi ulteriori dettagli sull’accordo, tuttavia gli introiti derivanti dall’advertising dovrebbero essere equamente divisi tra i partecipanti all’accordo.

Il nuovo impegno di Microsoft nel settore dei portali video mira a erodere parte degli utenti che ogni giorno fanno visita al concorrente YouTube. Fino ad ora, la sezione video di MSN non ha raccolto molto i favori del pubblico, soprattutto in Europa. Stando ai dati ripresi dal Times di Londra, nel mese di dicembre appena 700mila utenti avrebbero visitato la versione britannica di MSN Video, un’inezia rispetto ai dieci milioni di sudditi di Sua Maestà che nel medesimo periodo hanno fatto visita a YouTube.

L’accordo con Mtv (Viacom) e Sony BMG riconferma, inoltre, l’impegno di Microsoft nel rendere MSN il luogo ideale per la fruizione di video professionali e di qualità. Un servizio analogo è già attivo da qualche tempo negli Stati Uniti e ha portato a un notevole aumento di utenti sul portale gestito da Redmond. Nonostante il successo di numerosi siti Web dedicati alla condivisione di video, il settore dell’advertising legato ai filmati non ha ancora espresso completamente il proprio potenziale. Poter contare su un network di siti affermati e molto visitati è un punto di partenza irrinunciabile per Microsoft e l’accordo appena raggiunto con Sony BMG e Mtv lo dimostra.

Notizie su: