QR code per la pagina originale

Sicurezza delle Powerline: La netgear ritira il PL XE103

,

Ad inizio gennaio la famosa azienda di networking ha emesso un comunicato stampa relativo al richiamo del proprio prodotto XE103. Questa decisione è stata motivata da un problema relativo a un circuito integrato in grado di causare il malfunzionamento ed eventualmente il surriscaldamento del prodotto (l’azienda afferma che comunque fino ad ora non sono stati riscontrati danni a cosa o persone).
Questo evento riporta l’accento sulla sicurezza delle reti powerline, problematiche in quanto i dispositivi di networking sono integrati in quelli di rete elettrica. Tentiamo di capire quali sono i problemi e se è davvero cosi rischioso.

Come accennato il problema principale riguarda la vicinanza di componenti di networking ed elettrici: in un normale router-access point il dispositivo è connesso alla rete elettrica tramite un trasformatore esterno e, quindi, un malfunzionamento a livello di networking non può interferire col funzionamento elettrico della macchina e viceversa. Nei PLC (powerline commutator) il discorso è più delicato in quanto un circuito stampato leggermente difettoso può creare seri problemi sulla dissipazione del calore dovuto alla corrente elettrica circolante.
Fatte queste considerazioni va precisato che la percentuale di partite difettose non rilevate dall’azienda produttrice è veramente bassa (siamo sotto una singola partita ogni cinque milioni) e spesso la questione si risolve con un richiamo, come in questo caso.
E’ inoltre possibile “controllare” almeno in parte il surriscaldamento dell’apparecchio toccandone la superficie esterna ed avere la precauzione di togliergli l’alimentazione se sembra essere troppo surriscaldato. A mio avviso un asciugacapelli è molto più pericoloso di un PLC soprattutto se non usato con le dovute precauzioni.

Notizie su: