QR code per la pagina originale

Skyfire: nuova realtà nel mondo dei browser mobili

,

I programmi dedicati alla navigazione web di palmari e smartphone sono numerosi, e cercano di rendere l’esperienza degli utenti sempre più vicina a quella ottenibile con i PC.

Skifire è uno degli ultimi freeware nati per Windows Mobile ed è stato sviluppato proprio con tale convinzione, presentandosi come il primo browser mobile pienamente compatibile con tecnologie quali AJAX, Java e Flash.

L’obiettivo è dunque quello di visualizzare le pagine così come appaiono nei browser desktop e rappresentare correttamente ogni genere di contenuti, incluse le più complesse animazioni Flash. Anziché interagire con le versioni dei siti dedicate ai device mobili, il navigatore potrà confrontarsi con quelle originali.

In realtà pare che Skyfire utilizzi un principio di funzionamento di tipo client/server, eseguendo script dedicati che si rapportano con un server dedicato all’elaborazione delle informazioni. Si ha quindi una sorta di intermediazione a carico del server proxy e viene inoltre richiesta una minore quantità di memoria e di potenza elaborativa.

Non sembra quindi di essere di fronte ad una novità assoluta, in quanto Opera Mini utilizza già una tecnica basata su proxy per tradurre le pagine web nel formato proprietario OBML, una variante XML ottimizzata e compressa. Viene così richiesta una minore elaborazione dal lato client e si riduce la banda necessaria rispetto all’HTML standard. Vedremo nelle prossime settimane se questo nuovo browser riuscirà a suscitare un interesse di rilievo.

.

Notizie su: