QR code per la pagina originale

Aumento delle tariffe a causa del P2P

,

Negli Stati uniti gli ISP si sarebbero ribellati ed avrebbero aumentato le tariffe relative le connessioni ADSL.

In sostanza, è guerra aperta nei confronti degli utenti che in modo incontrollato si servono della rete esclusivamente per scaricare file di ogni genere, visto e considerato che con i contratti ADSL “no limit” gli utenti del web, mediante client P2P, possono operare tranquillamente e senza rincari.

Road Runner, ad esempio, avrebbe introdotto quattro tipologie di consumo mensili, caratterizzate da 5, 10, 20 e 40 GB, superate le quali sarebbero inevitabili degli aumenti della bolletta (7,5 dollari per ogni GB in più). L’altro ISP, invece, AT&T, avrebbe direttamente aumentato il costo dell’abbonamento mensile di cinque dollari.

Secondo gli stessi ISP il problema principale è a monte, ovvero sarebbe rappresentato dalla crescente disponibilità di banda larga che non sarebbe in grado di tenere il passo del file sharing. Ma non è che il P2P è diventato il “capro espiatorio”?

Notizie su: