QR code per la pagina originale

Caricabatterie a dinamo

,

Cellulare scarico? Facciamo una passeggiata. Ebbene non si tratta di una battuta o di un invito ad accantonare la tecnologia e darsi alle camminate. Un’università canadese ha infatti realizzato un prototipo di ginocchiera in grado di funzionare da dinamo e ricaricare dispositivi quali telefoni, palmari o quant’altro.

Si chiama Biomechanical Energy Harvester e, sfruttando il principio utilizzato nelle dinamo delle biciclette, permette di trasformare l’energia cinetica del movimento delle gambe in energia elettrica.

L’invenzione, menzionata anche dalla rivista Science, utilizza un principio simile a quello utilizzato dalle auto ibride, denominato freno rigenerativo, che consente di riutilizzare l’energia dispersa durante la frenata incamerandola in batterie ricaricabili.

Il dispositivo pesa circa 1,6Kg e dovrebbe produrre fino a 5W in un minuto di camminata, e fornire una quantità di energia sufficiente a realizzare 30 minuti di telefonate.

Noi abbiamo parlato di un possibile utilizzo nell’ambito dell’elettronica mobile, tuttavia potrebbe avere anche applicazioni in ambito medico, militare o sportivo. Di certo si tratta di una tecnologia interessante che speriamo non resti limitata al solo mondo universitario ma che trovi applicazioni nella vita di tutti i giorni.

Notizie su: