QR code per la pagina originale

Internet mobile è una priorità per Vodafone

,

In questi giorni stiamo tutti assistendo a numerose novità nel mondo della telefonia mobile, provenienti dal Mobile World Congress di Barcellona, la fiera di settore che ogni anno definisce l’orientamento e i trend del mercato di riferimento fino all’estate/autunno.

In questo contesto è stata molto interessante la posizione presa da Vodafone che ha utilizzato il momento per “scuotere” produttori ed operatori ricordando loro che una delle partite decisive per la telefonia mobile oggi si gioca nel campo dell’internet mobile.

Grazie alle tecnologie sempre più sofisticate e al sempre minor costo dei dispositivi mobili, internet è oggi sui cellulari anche di fascia media, consentendo a sempre più persone di connettersi in mobilità e fruire di contenuti prima accessibili solo dal tradizionale PC.

Questo nuovo mercato che si apre è connesso, ma diverso, all’internet tradizionalmente fruito sul PC, per limiti sia tecnici che sociali. Dal punto di vista tecnico il cellulare non ha display di grosse dimensioni, il che costringe a costruire soluzioni ad-hoc per i device mobili dato che l?internet “tradizionale” sui cellulari risula poco fruibile. Dal punto di vista sociale, invece, si nota che l’uso che si fa di internet sul cellulare è diverso rispetto a quello che si fa a casa o in ufficio, seduti comodamente davanti al monitor.

Essenzialmente dal cellulare si “tengono le fila” delle proprie partecipazioni ai vari social networks, si comunica via email e IM, si fanno ricerche e si consultano mappe. Vodafone rileva l’importanza di rendere queste operazioni sempre più semplici ed accessibili anche ai neofiti.

Molto interessante è la considerazione che l’operatore inglese compie relativamente ai mercati emergenti. Proprio in questi paesi, infatti, molto spesso il primo contatto che gli utenti hanno con internet avviene grazie ai cellulari, dato che molte aree non sono raggiunte dal telefono fisso (e quindi da internet). La sempre maggiore diffusione dei cellulari porta quindi internet laddove prima non c’era e questo impone un grande lavoro di alfabetizzazione e semplificazione massima delle procedure.

China Mobile, l’operatore mobile cinese che in certi periodi è cresciuto di 5 milioni di utenti al mese, è da tempo impegnata nell’offrire una versione comprensibile e semplificata di internet, proprio perchè la Cina è uno di quei paesi in cui gli utenti spesso incontrano internet (censurato) per la prima volta sul proprio cellulare.

Vodafone individua sia nei carrier che nei produttori di telefonia mobile i player principali in questa nuova sfida. Va detto che il crescente numero di cellulari touchscreen rende roseo il futuro in questo campo, ma fin da ora, in attesa che i prezzi di questi dispositivi d’avanguardia scendano, è bene rendere sempre più user friendly i cellulari “tradizionali”.

Notizie su: