QR code per la pagina originale

Nvidia presenta il processore APX 2500

,

Si chiama APX 2500 il primo processore SoC (System-on-a-Chip) prodotto dal colosso Nvidia e dedicato ai sistemi mobile “handheld”, presentato lo scorso 11 febbraio durante il Mobile World Congress 2008 tenutosi a Barcellona.

L’APX 2500 racchiude al suo interno un processore ARM11 MPCore, un processore per la codifica e decofica di flussi video in alta definizione, una GPU GeForce compatibile con i linguaggi OpenGL ES 2.0 e Direct 3D Mobile e un controller di memoria DDR. È presente inoltre il supporto alle memorie Flash NAND e NOR.

Il processore APX 2500 è stato progettato tenendo conto in modo particolare dei consumi energetici: stando alle dichiarazioni di Nvidia, un telefono cellulare di ultima generazione equipaggiato con il chip APX 2500 è in grado di riprodurre un filmato in alta definizione (720p) per 10 ore prima di esaurire la carica della batteria.

Nvidia ha inoltre confermato il rapporto di partnership con Microsoft: le prossime versioni del sistema operativo Windows Mobile sfrutteranno pienamente le potenzialità del chip APX 2500. Questa dichiarazione è avvalorata dal fatto che anche il prototipo di device presente allo stand di Nvidia, dotato tra le altre cose di interfaccia HDMI, si basava proprio su sistema operativo Windows.

Da segnalare inoltre che il processore APX 2500 è in grado di supportare sensori per fotocamere da 12 Megapixel e di gestire quindi immagini ad altissima risoluzione.

Nvidia ha quindi l’obiettivo di integrare su dispositivi mobile e smartphone quelle funzionalità multimediali fino ad ora ottenibili soltanto con un PC, quali ad esempio la riproduzione di filmati nei formati MPEG4, H.264 e VC-1/WMV 9.

Le prime soluzioni dotate del chip Nvidia APX 2500 dovrebbero essere commercializzate durante il secondo trimestre del 2008.

Notizie su: