QR code per la pagina originale

Twitter presto in italiano (e tornano gli SMS gratis)

,

Jack Dorsey, CEO di Twitter, presente a Barcellona, dove è in corso il World Mobile Congress, ha confermato che entro il 2008 sarà rilasciata una versione localizzata in italiano di Twitter.

Ulteriore novità è data dalla quasi certa reintroduzione delle notifiche via SMS anche per l’Italia, disattivate all’inizio del 2007 a causa dell’uso scorretto che gli Italiani, giusto per farsi notare, avevano fatto del servizio: si ricaricavano SIM prepagate con profili autoricarica SMS.

Basti pensare che all’inizio del 2007 Twitter era molto diffuso in USA e poco in Italia, nonostante questo la seconda nazione verso la quale partivano più SMS, dopo gli USA, era proprio l’Italia. Nel Belpaese, infatti, si era subito colta l’occasione di arricchirsi a spese della società americana.

Il modello che probabilmente verrà usato sarà lo stesso di quello attualmente applicato i Regno Unito, che consente la ricezione di massimo 250 SMS settimanali. Del resto chi ne riceve di più si suppone sia un grande utilizzatore di Twitter, che difficilmente si affida ai soli SMS per restare in contatto con i propri amici.

Per quanto riguarda news sul fronte del business model di Twitter al momento non ci sono grosse novità, pare che la compagnia voglia continuare ad accumulare utenti per tutto il 2008 e solo nel 2009 iniziare a valutare eventuali opportunità di monetizzazione.

Del resto è questo il trend di molte start-up che si fondano su una community. Prima si dedicano tutte le energie e le attenzioni all’aumentare la base di utenti e raggiungere massa critica, solo dopo, sulla base dei risultati ottenuti, si inizia a pensare a come tradurre l’attività della community in modello di business.

Via: Pandemia.info

Notizie su: