QR code per la pagina originale

Acer consolida la sua posizione e guarda al futuro

,

Acer consolida la sua posizione di mercato, a livello mondiale, dietro HP e Dell.

L’anno appena trascorso, infatti, si è rivelato per Acer simile a quello precedente, con un fatturato che in Italia si è assestato intorno agli 870 milioni di euro.

In effetti, a causa della debolezza del dollaro e della particolare situazione economica mondiale, l’obiettivo del superamento del miliardo di euro di fatturato in Italia è mancato (ma resta un obiettivo per l’anno in corso).

Tuttavia quello dei notebook è uno dei pochi mercati che cresce di più e stando a quanto afferma Massimo D’Angelo, vice presidente Acer EMEA, la società tiene bene il passo restando ben salda alla sua posizione.

Le affermazioni di D’Angelo, inoltre, prospettano un cambio di strategia dell’azienda. L’Acer vorrebbe “aggredire” zone intense come l’Asia/Pacifico e, soprattutto, l’America.

Inoltre, è previsto un cambiamento dell’azienda da “sales&marketing” a “brand company“. Secondo D’Angelo:

In questo contesto la tecnologia è sempre meno importante, l’azienda viene vista nel suo insieme all’interno di uno scenario collettivo in cui è abbattuta ogni barriera tra le persone e la tecnologia.

L’Acer, nelle vesti di un camaleonte, sembra agguerrita a non perdere la propria posizione dominante. Quali assi caleranno i competitor?

Notizie su: