QR code per la pagina originale

Skype Prime per il business, ma di che tipo?

,

È già uscita da tempo la funzione Skype Prime che permette, a tutti gli utenti Skype con specifiche conoscenze nel campo, di offrire, dietro pagamento, una specie di call center con tariffazione al minuto.

Una volta impostato il settore su cui forniremo la consulenza, possiamo decidere il prezzo al minuto che varierà dai 0,10 cent ai 2,00 euro; ricevuta la chiamata, il cliente che dispone di un conto PayPal, ci pagherà automaticamente accreditando sul nostro conto Skype l’importo in base ai minuti di conversazione effettuati.

Una bella idea, un servizio che potrebbe rivelarsi utile; ognuno, con conoscenze specifiche in un campo, potrebbe fornire informazioni e consulenza in modo retribuito, direttamente da casa e dal suo computer.

Purtroppo però, come ogni cosa, non ci sono solo rose e fiori, da alcuni giorni, infatti, alcuni utenti ricevono dei contatti di ragazze che si proponeva per linee telefoniche “hot”.

In foto è possibile vedere come si presenta la situazione, simpatiche ragazze che vogliono assolutamente essere aggiunte alla vostra lista contatti e se vi chiedete perché proprio a voi, ecco pronta la risposta: per proporvi le loro conoscenze con Skype Prime.

Un’alternativa alle costose linee telefoniche 199 o simili, ovviamente incentrate sul sesso e la pornografia, ma non ci sarebbe da stupirsi se presto anche maghi e cartomanti si mettessero ad offrire i propri servizi via Skype. Due euro al minuto è una tariffa di tutto rispetto per persone che vendono false speranze e poco più; di certo non sono questi i campi per cui è nato Skype Prime, quindi siete avvisati: fate attenzione alle truffe che stanno arrivando da Skype.

Notizie su: