QR code per la pagina originale

Citigroup aiuta Cisco a risollevarsi

,

Tornano gli acquisti su Cisco, il maggiore produttore e distributore mondiale di tecnologie per la rete, dopo che la casa d’affari Citigroup ha deciso di elevare la raccomandazione da hold a buy, limando al rialzo anche il target price che viene aggiornato a 27 dollari rispetto ai 25 dollari precedenti.

Secondo gli autorevoli analisti statunitensi, Cisco avrà tutte le carte in regola per riprendersi, prima di altre società, dagli effetti del rallentamento dell’economia globale.

Inoltre, sempre secondo lo studio di Citigroup, non ci si attende un rallentamento della domanda di prodotti tecnologici così forte come nel periodo 2001/2002, anno nero per le aziende quotate sul segmento Star.

Gli analisti americani affermano che la quotazione di borsa ha raggiunto valutazioni attraenti. Sui prezzi attuali il titolo vale circa 16,8 volte gli utili previsti per il 2008 contro una media degli ultimi cinque anni di 25,5 volte.

L’analisi presentata da Citigroup ha risvolti molto interessanti per tutto il mondo legato all’information technology. Citigroup afferma che ci si avvia verso un periodo di recessione, notizia ormai nota, ma afferma che l’IT rallenterà meno rispetto ad altri settori garantendo ai suoi fidati sostenitori perdite minori rispetto ad altri titoli.

Gli investitori sperano che le previsioni di Citigroup siano attendibili, ma sperano anche che una volta terminata la recessione siano proprio i titoli IT a trainare la ripresa dell’economia.

Notizie su: