QR code per la pagina originale

WASP, monitorare la salute di un paziente in tempo reale

,

WASP, acronimo di “Wireless Accessible Sensor Populations” è un progetto su cui si sta attualmente lavorando sostenuto dalla Fondazione Maugeri, Istituto di ricovero e di cura. Consentirebbe di monitorare in ogni momento lo stato di salute di un anziano senza costringerlo a lasciare la propria abitazione.

La Fondazione Maugeri, unica struttura sanitaria coinvolta nel progetto, finanziato dall’Unione Europea con un budget di 10 milioni di euro, verrà affiancata da partner tecnologici del calibro di Philips Electronics, Politecnico di Milano, Centro Ricerche Microsoft, Imperial College di Londra.

L’architettura di base è costituita da un particolare gruppo di sensori detto Body Area Network, che consente di registrare i segnali inviati dal paziente, tramite una qualunque periferica, e di produrre di conseguenza segnali associati allo stato di salute e ai bisogni del paziente.

I segnali così elaborati vengono inviati alla Fondazione che, in presenza di problemi, sarà in condizione di prendere tempestivamente le adeguate contromisure.

Notizie su: ,