QR code per la pagina originale

Extracampus: la web-tv dell’ateneo di Torino

,

Extracampus è la TV multicanale realizzata dall’Università degli Studi di Torino, trasmessa sia sul web che sul digitale terrestre, realizzata presso il laboratorio multimediale “Guido Quazza” della Facoltà Scienze della Formazione.

Specificità di Extracampus è proprio quella di essere inserita nel quadro dell’offerta didattica della Facoltà di Scienze della Formazione. Non si tratta quindi di un’iniziativa di un editore privato, come, ad esempio, è il caso di Uniromatv, la TV degli atenei romani, di cui abbiamo parlato qualche tempo fa.

Extracampus offre agli studenti di tutte le facoltà dell’ateneo torinese tirocini pratici inerenti i diversi ambiti della produzione televisiva (autori, operatori, montatori e grafici ). Della durata media di circa 250 ore, i tirocini consentono il riconoscimento di crediti formativi universitari (CFU), tra i 5 e i 10 a seconda delle Facoltà. Sono previsti anche stage, ma senza il riconoscimento di CFU. Finora sono stati svolte circa 30 mila ore di stage e di laboratori.

Il progetto si è recentemente esteso a tutti gli atenei torinesi con Extracampus.ateneipiemonte.it, un accordo tra Regione Piemonte e i quattro Atenei della Regione (Università di Torino, Politecnico di Torino, Università del Piemonte Orientale, Università di Scienze Gastronomiche). Il fine è la realizzazione e lo sviluppo di uno strumento di comunicazione unico per tutto il sistema universitario piemontese, creando un vero e proprio network televisivo.

La mission in dettaglio, secondo quanto riportato nel sito è di:

  • Dotare gli Atenei piemontesi di uno strumento atto a diffondere informazioni istituzionali, scientifiche e culturali con particolare attenzione alle altre istituzioni culturali e formative presenti sul territorio
  • consentire l’acquisizione agli studenti delle conoscenze espressive, tecnologiche e organizzative indispensabili per la produzione audiovisiva
  • valorizzare le intelligenze e la creatività giovanili attraverso l’analisi dei linguaggi audiovisivi e delle tecnologie e la loro diretta sperimentazione.

Extracampus ha già una sua storia alle spalle che risale al 2003, quando al professor Gian Paolo Caprettini venne l’idea di produrre un telegiornale universitario. Entusiasta dell’idea anche, l’allora magnifico rettore, Bartolini che finanziò il progetto e nacque: “TG UniTo”. Il TG veniva inizialmente diffuso su alcuni canali televisivi locali, poi, a partire dal 2005, il progetto si estese fino a comprendere la diffusione multicanale su web e digitale terrestre.

Circa dodici i format originali, prodotti e ideati dagli studenti, tra cui segnaliamo il divertente Provino del Prof, una sorta di provino cinematografico a cui vengono sottoposti i professori sulla loro materia; School is cool, dedicato alle produzioni video del mondo della scuola superiore e Le magnifiche 12, un format dedicato all’orientamento in cui vengono presentate in maniera sistematica le dodici facoltà del l’Ateneo Torinese.

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni