QR code per la pagina originale

DAT: un appartamento domotico per disabili

,

Dalla collaborazione tra DITEC, azienda specializzata nella costruzione di porte automatiche, e lo studio di progettazione architettonica HB Group di Milano nasce e si realizza il progetto DAT (Domotica Ausili e Terapia Occupazionale), finalizzato alla costruzione di un appartamento domotico all’interno dell’Istituto “Santa Maria Nascente”, a Milano.

Il progetto viene presentato così:

L’obiettivo è la costruzione di un appartamento domotico, ad elevato livello di automazione, che consenta a persone con disabilità di provare dispositivi ed ausili tecnologicamente all’avanguardia che permettano di raggiungere un buon livello di autonomia in ambito domestico.

La collaborazione di DITEC consente di scegliere di volta in volta il metodo più semplice e comodo, ma anche sicuro, per automatizzare il funzionamento delle porte, secondo il tipo di porta e l’utilizzo.

Si va dall’automazione di tipo Olly C, semplice nell’installazione, dedicata a porte scorrevoli, fino alla robusta automazione WEL, utile per porte a battente sottoposte a forti sollecitazioni di utilizzo e in alcuni casi anche atmosferiche, se si tratta di porte esterne. In particolare l’automazione WEL è disponibile nelle versioni Wel M (apertura e chisura a motore), Wel S (apertura a motore e chiusura a molla) o Wel F (per porte tagliafuoco).

Inoltre sono implementate caratteristiche dedicate specificamente a persone disabili, come la funzione Low Energy, che abilita l’apertura a bassa energia e a velocità ridotta e la funzione Push & Go, che garantisce l’avvio del processo di apertura della porta con un semplice tocco.

Notizie su: ,