QR code per la pagina originale

M-Building: un passo avanti verso la diffusione della domotica

,

Fino ad oggi, tra i freni più importanti alla diffusione su larga scala degli impianti domotici si possono identificare senz’altro i costi piuttosto elevati, una certa complessità d’installazione e la mancanza di uno standard unico e dominante, di riferimento.

Il sistema M-Builiding, prodotto da Movactive, si propone di abbattere queste barriere.

Infatti, ad esempio, è possibile gestire qualsiasi tipo di periferica, indipendentemente dal protocollo di comunicazione che utilizza. Si ha dunque a disposizione un’architettura che può fungere da ponte tra elementi eterogenei, che potrebbero aderire a standard differenti ed essere prodotti da diverse case produttrici.

È sufficiente dotare le periferiche presenti nell’abitazione di un dispositivo radio auto-configurante, che invia i dati al sistema, che si occupa per l’appunto della raccolta dei dati grezzi, il tutto dunque senza necessità di cablaggio.

Si può accedere al controllo di M-Building tramite Web, e dunque servendosi anche di un PC o di un cellulare. È garantita una gestione completa dell’edificio, dai consumi allo stato degli impianti, fino alla sicurezza della casa.

La semplicità d’utilizzo del sistema potrebbe avvicinarlo inoltre a un pubblico di utenti privati, senza rinunciare però all’automazione di altri edifici come alberghi, industrie o ospedali.