QR code per la pagina originale

HTC presenta il suo diamante

Si chiama Touch Diamond ed è il nuovo smartphone touch screen di HTC pronto a sfidare l'iPhone di Apple. Equipaggiato con Windows Mobile 6.1, il dispositivo promette alte prestazioni e potrebbe far guadagnare quote di mercato alla società taiwanese

,

La primavera di quest’anno si sta rivelando densa di novità per i dispositivi di telefonia mobile. Dopo i nuovi modelli presentati da Samsung ed LG, è ora il turno della taiwanese HTC, che ha da poco portato al debutto il suo nuovo smartphone Touch Diamond. Destinato a fare concorrenza diretta all’ormai celebre iPhone di Apple, il nuovo cellulare di HTC si distingue per un design molto curato e per il suo ampio touchscreen, il cui funzionamento ricorda da vicino lo schermo utilizzato dallo smartphone sviluppato a Cupertino.

Compatibile con le reti 3G di ultima generazione, il Touch Diamond è stato sviluppato sulla base del sistema operativo Windows Mobile 6.1 Professional, che può fare affidamento su un processore Qualcomm da 528 MHz e su 192 Mb di memoria RAM. Per l’archiviazione dei dati, lo smartphone utilizza una memoria interna da 4 Gb. Il display, il vero cuore del Touch Diamond, è uno schermo sensibile al tocco da 2,8 pollici con risoluzione VGA (640 x 480 pixel). Per la connettività, oltre alle antenne triband e 3G, il diamante di HTC è equipaggiato con Bluetooth 2.0 e con una scheda WiFi 802.11 b/g. Notevole la risoluzione della fotocamera integrata nel dispositivo da 3,2 megapixel, in grado di fornire immagini definite grazie alla funzione di autofocus. Compatibile con la maggior parte dei file audio, Touch Diamond è dotato di radio FM con funzione RDS. La batteria agli ioni di litio da 900 mAh consente di effettuare chiamate e scaricare dati per 270 – 330 minuti con una ricarica.

Attraverso una innovativa interfaccia tridimensionale, l’utente può navigare all’interno dei menu, della rubrica e dei programmi con il semplice tocco delle dita sullo schermo. HTC assicura una velocità di riconoscimento dei comandi molto più rapida rispetto al competitor iPhone, nonché transizioni più fluide e un’alta definizione delle immagini. Il software del dispositivo è stato ottimizzato per gestire il servizio Maps di Google e per visualizzare in una applicazione dedicata i filmati di YouTube.

La società taiwanese ripone numerose speranze nel suo nuovo Touch Diamond: un effettivo successo del promettente modello potrebbe consentire ad HTC di recuperare terreno nel dinamico settore degli smartphone guadagnando una fetta più ampia di mercato. Per aumentare le proprie chance, la società di Taiwan ha stretto numerosi accordi con le compagnie telefoniche dei paesi in cui è maggiormente presente, così da poter offrire a prezzi concorrenziali il proprio cellulare a partire dal prossimo giugno. Anche se al momento si tratta solo di supposizioni, Tim e Vodafone potrebbero inserire il nuovo Touch Diamond nei loro cataloghi in tempo per le tradizionali campagne estive.

Notizie su: ,