QR code per la pagina originale

Gestire profili e notifiche con phoneAlarm

,

Sono disponibili diverse alternative software per estendere la gestione nativa di notifiche e allarmi di palmari e smartphone. Alcune di queste estendono la loro funzionalità ai profili telefonici, per gestirne con flessibilità i principali parametri di configurazione.

Una di queste è sicuramente phoneAlarm, disponibile per device operanti con Windows Mobile, sia con touch screen che privi di esso. L’installazione avviene rapidamente, lanciando il file “pa_Setup.exe” via ActiveSync oppure eseguendo il file CAB direttamente sul dispositivo mobile.

Essendo richiesti oltre 1350 KB di spazio libero in memoria, è bene valutare l’ipotesi di caricare il programma nella scheda di memoria esterna. Al termine dell’installazione si apre una finestra di dialogo per la scelta di lingue aggiuntive oltre all’Inglese, tra le quali si trova anche l’Italiano. Verrà quindi richiesto un soft reset del palmare, con la conseguente integrazione nella finestra Oggi di icone in grado di richiamare direttamente le principali funzionalità, come il cambio al volo di un profilo.

Applicativi di questo genere offrono diversi spunti di personalizzazione e solitamente si parte dal menu di configurazione, attivabile in questo caso richiamando l’omonima icona dalla sezione “Programmi” oppure toccando il piccolo pulsante “Config” disponibile nel plugin della finestra “Oggi”.

Si può quindi scegliere la lingua preferita, lo skin tra i diversi disponibili e quali allarmi attivare e far controllare dal programma, spuntando i relativi checkbox. Occorre ricordare che quelli assegnati non dovrebbero essere configurati anche nel pannello “Suoni e notifiche” per evitare conflitti. Le notifiche coinvolgono le chiamate perse, i messaggi vocali, i promemoria e la messaggistica (e-mail, SMS e MMS).

Si può poi passare alla scheda “Allarmi” per definire le proprietà inerenti la ripetizione, indicando il numero di volte e il lasso di tempo tra una e l’altra. Si può inoltre associare la vibrazione sia con la sezione audio attiva che disattiva, prendendo eventualmente in considerazione anche lo stato di carica della batteria.

La scheda “Profili” rappresenta il cuore del sistema di configurazione e consente di scegliere tra “Casa”, “Lavoro”, “Riunione”, “Notte”, “Acuto”, “Automobile” e “Volo”. Per ciascuno di essi si può intervenire su singoli parametri relativi a volumi, notifiche, suonerie, moduli radio e impostazioni di carattere generale. Vi è davvero l’imbarazzo della scelta offrendo un ampio insieme di possibili interventi. Sono tra l’altro disponibili anche funzioni di importazione, esportazione, recupero e salvataggio delle informazioni più significative.

Una delle principali peculiarità di phoneAlarm consiste nella possibilità di passare automaticamente da un profilo all’altro in funzione di giorni, orari, eventi, tipo di alimentazione e appuntamenti fissati in Outlook. Toccando la prima icona a fianco della lista di profili si apre infatti una finestra che lascia scegliere il profilo al quale passare associandovi le specifiche desiderate.

Notizie su: