QR code per la pagina originale

Photoshop sperimenta l’accelerazione 3D

Nvidia ha illustrato le capacità di Photoshop in abbinamento con la potenza di calcolo offerta dalle recenti GPU. Ancora in fase di sperimentazione, la nuova soluzione potrebbe essere introdotta all'interno di una delle prossime versioni del software

,

Stando a quanto riportato all’interno del portale TG Daily, Adobe potenzierà il suo famoso programma di grafica Photoshop attraverso l’integrazione della potenza di calcolo offerta dalle moderne GPU. La presentazione di una versione preliminare dell’applicativo presso il quartier generale di Nvidia ha infatti dimostrato quanto l’implementazione di tale tecnologia possa donare a Photoshop una rinnovata capacità di manipolazione delle immagini, in particolar modo quando si tratta di gestire bitmap di ragguardevoli dimensioni. Tuttavia, non sono state ancora rilasciate dichiarazioni ufficiali in merito a quale versione di Photoshop possa integrare in futuro tale soluzione.

La dimostrazione ha preso in esame la manipolazione di una immagine estremamente "pesante", con una definizione a 442 megapixel. Utilizzando un sistema dotato di 8 core e basato sulla piattaforma Intel Skulltrail, le operazioni di zoom e rotazione sono avvenute praticamente in tempo reale. Sempre nel corso della dimostrazione nel quartier generale di Nvidia, è stata inoltre mostrata l’importazione di un modello 3D con l’aggiunta di testi e alcuni disegni. Anche in questo caso, il rendering delle riflessioni e delle luci del modello è risultato pressoché istantaneo ed estremamente fluido.

John Nack, project manager Photoshop, ha tuttavia precisato come si sia trattato semplicemente di una dimostrazione e come ciò non implichi necessariamente l’introduzione dell’accelerazione 3D all’interno della prossima versione del programma, come invece dichiarato all’interno dell’articolo presente su TG Daily: «non ho mai detto che abbiamo promesso di introdurre queste cose in una versione particolare di Photoshop», ha scritto Nack all’interno del blog di Abobe. Inoltre, Nack manifesta notevoli perplessità anche per quanto riguarda la veridicità della data del rilascio di Photoshop CS4 (un termine che tra le altre cose non sarebbe mai stato pronunciato pubblicamente da Adobe), fissata dal portale per il primo ottobre.

Notizie su: