QR code per la pagina originale

Il phishing colpisce anche iTunes

,

Prima o poi doveva accadere e, in fondo, considerato il livello di successo raggiunto dallo store musicale di Apple, è anche strano che non sia accaduto prima: un attacco di phishing è stato lanciato in questi giorni verso potenziali clienti di iTunes.

La mail in questione invita a correggere un problema con il proprio account iTunes richiedendo, perciò, di effettuare il login seguendo il link indicato: questo conduce a una pagina identica a quella dello store di Apple, nella quale viene richiesto di inserire dati sensibili quali numero di carta di credito, della previdenza sociale e il cognome da nubile della madre (una delle domande di sicurezza più utilizzate per il ripristino della password più ricorrenti).

Il consiglio che posso darvi è di controllare sempre bene i link nelle email (è evidente che queste mail rimandano all’indirizzo kurvemageren.com, ben diverso da quello ufficiale dello store, che comincia con phobos.apple.com/), prima di aprirli e di fare attenzione al fatto che quando arrivano mail da iTMS, i link in esse presenti avviano anche l’applicazione iTunes, dunque non fidatevi se il link viene aperto esclusivamente nel browser.

Come ha giustamente notato Gabriele Niola su WebNews questo fatto è un ulteriore conferma del crescente successo di Apple: molti infatti sostengono che il maggiore livello di sicurezza offerto da Apple sia dovuto più che alla sua tecnologia, alla sua scarsa diffusione.

Con il crescente successo di iTunes, ma anche di iPhone e dei Mac, era prevedibile che qualcuno si impegnasse a progettare un attacco verso gli utenti di Cupertino.

Notizie su:
Commenta e partecipa alle discussioni