QR code per la pagina originale

Amazon pensa allo streaming a pagamento

Dovrebbe essere lanciata tra poche settimane la nuova piattaforma che segnerà il debutto di Amazon nello streaming a pagamento. A dichiararlo è Jeff Bezos, CEO della società, intenzionato ad aumentare gli investimenti anche in Kindle, il lettore di ebook

,

Amazon ha da poco annunciato l’intenzione di debuttare nel florido mercato dello streaming video online. Il più grande rivenditore in linea del mondo lancerà nelle prossime settimane un nuovo servizio di pay-per-view per consentire agli utenti di visualizzare film e telefilm sul Web. A rivelare i piani di Amazon è stato Jeff Bezos, fondatore e CEO della società di Seattle nel corso di un incontro al D6 – All Things Digital.

Bezos non ha fornito ulteriori dettagli sull’importante passo che Amazon si appresta a compiere nella distribuzione di prodotti direttamente online, ma stando alle sue dichiarazioni, il lancio della nuova piattaforma potrebbe avvenire entro l’estate. I tempi ristretti sarebbero dettati dalla necessità di recuperare rapidamente il terreno perso nei confronti di Apple e Netflix, che sono riuscite a conquistare una buona fetta del mercato per il noleggio dei film online. Attraverso il servizio Unbox, Amazon consente già ai suoi clienti di scaricare e visionare un film sul loro PC o sul televisore attraverso il decoder di TiVo, ma una funzione in pieno streaming non è stata mai resa disponibile.

Secondo numerose voci, ormai da tempo Amazon starebbe lavorando a una piattaforma in grado di consentire la visione in streaming dei contenuti multimediali a pagamento direttamente dal proprio browser, senza l’installazione di particolari software a parte. Le dichiarazioni di Bezos potrebbero indicare che le difficoltose fasi di progettazione e sviluppo siano giunte ormai agli stadi finali, ma data la scarsità di informazioni ufficiali il condizionale è d’obbligo.

Incalzato dalle domande del suo intervistatore al D6, Bezos ha poi fornito alcune informazioni su Kindle, il lettore ebook recentemente lanciato sul mercato statunitense da Amazon. Il CEO della società di Seattle non ha fornito dettagli precisi sulle vendite del dispositivo portatile, ma alcune voci ipotizzano un volume intorno alle 180.000 unità vendute entro fine anno. A prescindere dalle cifre, Bezos si è detto molto soddisfatto dal successo raggiunto da Kindle, che avrebbe ancora un enorme potenziale inespresso. Secondo il fondatore di Amazon, la crescita degli ebook sarà strettamente legata alla capacità del mercato editoriale di offrire un catalogo sempre più ampio in formato digitale, sia per i classici che per i libri di ultima uscita. L’obiettivo di Kindle è dunque quello di rendere la lettura di un ebook semplice e immediata quanto avere un libro tradizionale tra le mani. L’implementazione della rete distributiva e cataloghi sempre più ampi saranno le condizioni minime per raggiungere l’ambizioso obiettivo.