QR code per la pagina originale

RazorBook 400 sfida l’Eee PC

3K Computers ha da poco lanciato sul mercato il suo RazorBook 400, un mini laptop a basso costo pronto alla sfida in un settore in rapida crescita ed evoluzione. Intanto, Dell conferma l'interesse per gli UMPC e Asus si prepara al nuovo Eee PC 1000

,

Sembra non conoscere freni la nuova mania dei produttori per i mini laptop a basso costo. Società grandi e piccole non vogliono perdere le opportunità offerte da un settore in piena espansione, né tantomeno lasciare ad Asus l’egemonia del mercato con la sua fortunata serie di Eee PC, la capostipite della nuova tendenza nel mercato dei portatili. All’ormai lunga schiera di produttori, si aggiunge in questi giorni la statunitense 3K Computers con il suo nuovo RazorBook 400.

Ancora poco conosciuta nel vecchio continente, 3K sembra essersi adoperata particolarmente per inserire sul mercato un prodotto sufficientemente performante a un prezzo concorrenziale. Simile nell’aspetto e nel formato al celebre Eee Pc, RazorBook 400 pesa poco meno di un chilogrammo e presenta una dotazione hardware essenziale, ma abbastanza versatile per adempire agli scopi cui generalmente è legato un mini laptop. La potenza di calcolo è offerta da un processore Ingenic da 400 Mhz Single Core, appositamente studiato per il settore mobile, cui sono accoppiati 512 Mb di memoria RAM DDR2. Per lo storage, il RazorBook 400 utilizza un drive interno con memoria flash da 4 Gb, assicurando una buona velocità di lettura e scrittura dei dati.

Date le dimensioni contenute del dispositivo, lo schermo LCD ha una estensione di 7 pollici con risoluzione WVGA da 800×480 pixel. Non mancano poi le tradizionali porte USB (sono tre), gli ingressi Ethernet e una scheda di rete WiFi per la ricezione del segnale wireless. Il dispositivo è dotato di sistema operativo Linux e di alcuni applicativi preinstallati per la produttività. La dotazione hardware essenziale e la scelta di non utilizzare software proprietario hanno consentito a 3K Computers di mantenere un prezzo particolarmente interessante per il suo RazorBook 400. Il mini laptop è stato infatti introdotto sul mercato statunitense al prezzo molto concorrenziale di 299 dollari.

L’interesse suscitato dal trend positivo nel settore dei portatili low cost sembra aver contagiato anche Dell. La società di Austin ha da poco confermato di avere intenzione di avviare presto la produzione di un nuovo modello ultraportatile, ormai in avanzata fase di progettazione. Secondo i primi rumors, il nuovo mini laptop potrebbe essere dotato, tra le altre cose, di schermo touchscreen e connettività 3G; optional costosi, che potrebbero collocare il nuovo modello in una fascia medio alta della gamma dei notebook compatti.

Infine, sul fronte Eee PC, Asus sarebbe ormai in procinto di lanciare una nuova evoluzione del suo fortunato mini laptop. Dopo il debutto della versione 900 e l’imminente arrivo del 901, la società di Taiwan dovrebbe essere pronta per la commercializzazione del modello 1000. Stando alle numerose indiscrezioni, il nuovo Eee PC dovrebbe avere una maggiore dotazione hardware e uno schermo da 10 pollici.

Notizie su: