QR code per la pagina originale

Il WiFi è ancora troppo pericoloso: eliminiamolo

,

Immagino che tutti abbiate seguito le recenti polemiche in seguito alla trasmissione Report di Rai3
Per chi si fosse perso il servizio ecco il video da Youtube:

Qui trovate la parte 2 e la parte 3.

Consiglio l’intera visione del filmato che risulta assolutamente interessante e che ci offre la possibilità di approfondire.

Voi come vedete la cosa? Pensate che il WiFi possa rappresentare realmente un problema?
Io sulla questione sto attualmente cercando di maturare un’opinione documentandomi, non è semplice.

In giro c’è molta discrepanza tra le posizioni contrapposte: come se ci fossero fazioni estremiste di pro e contro.

Fenomeni psicogeni di massa come questi sono largamente documenti dagli studiosi di influenza sociale. Non sono rari i casi (anche storici) di suggestioni di questo tipo.

Il WiFi rappresenta senza dubbio una risorsa interessantissima e importante, bisogna però fare attenzione.

Paolo Attivissimo, a tal proposito dedica un articolo sul suo blog.

A mio modo di vedere c’è molta propaganda e molto falso buonismo in giro.

Il caso degli studenti di Santa Fe – riportato oggi anche da Geekessimo – lascia pensare.

Anche in questo caso si ritorna a quanto si diceva sopra: quanto è realtà e quanto è influenza?
Le ricerche devono lavorare in questo campo.

Non ci resta che sperare che vengano fatte ricerche oggettive e approfondite che chiariscano la pericolosità effettiva di queste onde radio sul corpo umano.

Allarmismi, profezie negative, elogi, arringhe affannate, in questo caso servono a poco.

Quelli che servono sono dati da interpretare.

Informarsi assume come al solito una dimensione fondamentale.

UPDATE: riportiamo anche una vignetta di Webnews divertente.

Notizie su: