QR code per la pagina originale

Toshiba trama vendetta contro Blu Ray

Entro sei mesi Toshiba potrebbe mettere sul mercato un lettore per DVD standard in grado di fare l'upscaling come nessuno prima. Il nuovo sistema potrebbe rallentare ulteriormente le vendite di Blu Ray, già in affanno da alcuni mesi

,

Toshiba è pronta a tornare sul mercato dopo la sconfitta del suo formato per i DVD di nuova generazione, l’HD DVD. Ed è pronta a tornare in lotta con i Blu Ray con un nuovo formato di lettori per DVD che potrebbe mettere nell’angolo Sony.

Il problema dei dischi e dei lettori Blu Ray, infatti, è che non si vendono nemmeno ora che hanno vinto la guerra e sono l’unico formato per l’alta definizione. Non si vendono perchè costano ancora molto, perchè la miglioria non è così devastante da giustificare la spesa e perchè in fondo i titoli disponibili sono ancora pochi. Si vendono invece molto i lettori che fanno upscaling, cioè quei lettori per DVD standard che ne migliorano l’immagine adattandola ad uno schermo ad alta definizione.

Proprio l’upscaling è l’idea di Toshiba, la quale intende mettere sul mercato in sei mesi un lettore di DVD standard che sia in grado di fare upscaling come nessuno prima e che costi meno di un lettore Blu Ray. Una mossa simile risolverebbe di un colpo il problema della disponibilità dei titoli e quello del prezzo. Certo, la vera alta definizione è solo quella dei nuovi DVD che sono più capienti e portano immagini più grandi dotate di più pixel che quindi possono offrire una risoluzione migliore su un televisore HD, l’upscaling non fa che colmare i pixel mancanti per arrivare alla risoluzione dell’HD simulandoli e per farlo si basa sul colore di quelli che ha più vicino. Il risultato è migliore di un DVD normale, ma più sfuocato e meno definito di un DVD di nuova generazione.

Un simile formato di certo non può dominare, lo sa anche Toshiba, ma per come stanno andando le cose può essere un grande affare per mettere nell’angolo per parecchio tempo i dischi Blu Ray.

Notizie su: