QR code per la pagina originale

ThumbCal, un calendario finger-friendly

,

Nel panorama dei software finger-friendly, quelli cioè che possono comodamente essere utilizzati con un solo dito, non potevano mancare programmi per la gestione del proprio calendario, dato che quanto presente in Windows Mobile lascia molto a desiderare sotto questo punto di vista.

ThumbCal vuole essere uno di questi, presentandosi come una valida alternativa, a cui si aggiunge l’ulteriore pregio di essere freeware per uso personale.

Una volta effettuata l’installazione dell’ultima versione disponibile, la 0.5.1, grazie al CAB che va scaricato da una pagina Web ottimizzata per piccoli schermi, il programma va lanciato dall’apposita icona, in quanto non rimpiazza il calendario di Windows Mobile. Gli appuntamenti risultano però condivisi, permettendo quindi di usare simultaneamente i due applicativi, oltre a una totale compatibilità con tutti gli altri software che accedono a queste informazioni memorizzate nel proprio dispositivo.

Dalla schermata principale del programma è possibile cambiare il mese visualizzato trascinando lo schermo verso destra o verso sinistra; trascinandolo verso l’alto o verso il basso si va invece all’anno successivo o precedente.

Se si tappa su un giorno, si passa alla modalità di inserimento di un nuovo appuntamento o task. Nel primo caso sarà possibile specificare la descrizione dell’appuntamento, l’orario di inizio o di fine, un allarme e l’eventuale ricorrenza nel tempo, tutto con un solo dito. Rispetto alla tradizionale schermata di inserimento appuntamenti, non sono presenti il posto, la categoria, i partecipanti, una gestione più dettagliata delle ricorrenze e la possibilità di inserire ulteriori note. Campi fondamentali per alcuni utilizzatori, superflui per altri.

L’interfaccia può essere cambiata mediate appositi temi e sono dispobili le traduzioni in molte lingue, italiano compreso. Esiste anche un forum dove ricevere assistenza per eventuali bug e segnalare all’autore migliorie da implementare nelle successive versioni.

Notizie su: