QR code per la pagina originale

Apple attenta al mercato dell’home automation

,

A conferma del fatto che, specialmente in alcune aree come gli Stati Uniti e il Giappone, le tecnologie domotiche stanno iniziando a prendere piede e ad abbandonare la dimensione di tecnologia d’élite per avvicinarsi a una fascia di pubblico molto più ampia, contribuisce una recente notizia.

Si tratta di un’informazione riguardo i movimenti di capitali interni ad Apple e in particolare riguarda l’iFund, ovvero l’iniziativa promossa dalla stessa Apple per la creazione di nuove applicazioni che possano estendere le funzionalità di iPhone e iPod touch.

In particolare, pare che una parte dei 100 milioni di dollari stanziati per il progetto iFund saranno dedicati a garantire la compatibilità del software Home Security, di stampo domotico con particolare attenzione dedicata all’aspetto sicurezza, con i dispositivi Apple.

Non appena sarà concluso il processo orientato a garantire la compatibilità del software con i dispositivi, sarà possibile, sfruttando le funzionalità di un iPhone, controllare la propria casa domotica da un qualunque punto del mondo.

Notizie su: ,