QR code per la pagina originale

Un nuovo brevetto per iPhone 3G (per un nuovo dispositivo?)

,

Apple ha registrato un nuovo brevetto che descrive quelle che dovrebbero essere le nuove funzioni dell’iPhone 3G o di un dispositivo simile, comunque basato sul multitouch.

Il dispositivo descritto supporta applicazioni per telefonare, per le videoconferenze, per le email, per scrivere su un blog, per gestire le fotografie, per fare fotografie digitali, per fare filmati digitali, per navigare, per ascoltare musica e vedere filmati e un instant messenger.

È previsto anche il supporto a Flash e Windows Media per visione di filmati online.

In particolare, l’applicazione per le videoconferenze suggerisce un deciso cambiamento rispetto all’iPhone tradizionale. Per fare una videoconferenza sarebbe infatti necessario tenere la telecamera girata verso il viso dell’utente e allo stesso tempo l’utente dovrebbe poter vedere lo schermo.

Allo stesso modo, però, la possibilità di fare foto e filmati richiede l’utilizzo della camera come nel modello attuale di iPhone, dietro allo schermo. La possibilità di fare filmati, inoltre, richiede un notevole spazio su disco e una certa capacità di codifica in tempo reale.

iPhone avrebbe il limite del funzionamento di un’applicazione alla volta, in questa ottica tutte queste applicazioni (in particolare l’instant messenger) sarebbero notevolmente limitate.

Cosa dobbiamo aspettarci allora dalla prossima versione di iPhone?
Forse iPhone non cambierà molto e la maggior parte delle novità introdotte appariranno in un prodotto completamente nuovo (forse un tablet) qualcosa che possa rivaleggiare per esempio con Eee PC di Asus e che sia basato sullo stesso sistema operativo che Apple ha realizzato per iPhone (ovvero una versione alleggerita di Leopard).

Se ci saranno novità in questo senso, molto probabilmente verranno rese pubbliche in occasione della conferenza di Steve Jobs che si terrà lunedì prossimo.

Notizie su: