QR code per la pagina originale

iPhone 3G: più veloce e con GPS

Il nuovo iPhone ha la connettività UMTS e HSDPA, un modulo GPS per la localizzazione sulle mappe e un nuovo design. Negli USA la versione più capiente sarà venduta a 299 dollari e in Italia arriverà l'11 luglio con Tim e Vodafone

,

L’attesa è finita ieri sera alle 20 e 30 in Italia. Steve Jobs ha presentato la seconda versione dell’iPhone: l’iPhone 3G, questo il nome ufficiale, ha la connettività di terza generazione, il supporto GPS e un nuovo e più elegante design in due colori. Nella più affollata Apple Worldwide Developers Conference di sempre (le immagini che potete visualizzare nella galleria in fondo all’articolo ci sono state gentilmente concesse da MacRumors), Jobs, assieme al nuovo iPhone, ha accennato al futuro sistema operativo Apple, nome in codice Snow Leopard, e ha presentato MobileMe, il servizio a pagamento che sostituisce .Mac e consente di gestire dal Web di file, e-mail, calendari contatti e foto. MobileMe è compatibile con i software Mac e con Outlook di Windows e sincronizza i dati in modalità push con l’iPhone.

Quasi tutte confermate le voci che giravano da mesi sullo smartphone targato Apple: c’è la connettività UMTS e HSDPA, c’è un nuovo design, c’è il nuovo software e c’è il modulo per la localizzazione GPS. Non è però presente la fotocamera anteriore per la ripresa video o le videochiamate e non sono stati presentati i nuovi colori annunciati da qualche voce, come ad esempio il rosso. Il terminale ha lo stesso schermo del precedente ma è leggermente più sottile e più affusolato ai lati ed è disponibile in colore nero nella versione da 8 o 16 Gbyte e bianco nella sola versione da 16 GByte. La batteria dura qualcosa di più: 10 ore di conversazione in 2G contro le 8 del modello precedente. Dall’11 luglio sarà disponibile in 25 nazioni, Italia compresa. Negli Stati Uniti sarà in vendita a 199 e 299 dollari.

Oltre ad un nuovo dispositivo, Apple ha annunciato per i primi giorni di luglio la seconda versione del software, che comprende uno store per scaricare applicazioni e decine di funzionalità in più rispetto alla versione precedente. La seconda versione è disponibile gratuitamente per gli iPhone di prima generazione mentre sarà a pagamento (9,95 dollari) per i possessori di iPod touch. Molto probabilmente chi ha già sbloccato il dispositivo dovrà, installando questo aggiornamento, attendere un nuovo software alla Ziphone per poter utilizzare il telefono.

Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni