QR code per la pagina originale

Tutti dovrebbero prendere esempio dalla musica classica

,

C’è un music store che nessuno celebra e nessuno decanta eppure ha un catalogo sconfinato ed un livello di completezza superiore anche ad iTunes, vende musica ad un prezzo anche minore di un euro (a seconda della lunghezza del brano), in qualità ottima (320 Kbps), senza alcun DRM di sorta e in formato mp3. E in tutto il mondo senza distinzioni nazionali.
Giuro! C’è. E’ il sito della Deutsche Grammophon, che fieramente nell’header della home page recita “Deutsche Grammophon is classical music” e fa bene. Un’operazione simile per completezza, modernità, facilità d’uso e prezzo non ha pari né tanto meno rivali.

La musica classica certo non vive molto di pirateria, non fosse altro perché le informazioni sui circuiti pirata sono il massimo dell’ignoranza (ogni cantante diventa la Callas e ogni pianista Bach), ed è un settore i cui appassionati sono disposti a spendere, eppure il sito come già detto ha prezzi per singolo brano anche inferiori a quelli di iTunes, consente l’acquisto di ogni traccia di un album o dell’album completo (non come iTunes che spesso vincola alcune tracce all’acquisto di tutto l’album) e se poi lo si raffronta con come vengono venduti i dischi di classica sugli altri store (senza dividere i vari movimenti) viene da ridere.

Curioso che l’operazione più moderna e in linea con lo spirito della rete (niente DRM, prezzi abbordabili e alta qualità) venga per una forma musicale considerata più antica e da vecchi. Di certo la platea degli amanti di classica non brilla per giovinezza eppure l’apertura in tutti i paesi evidentemente compensa perché la qualità e la quantità dell’offerta sono chiari indicatori del fatto che il sito marcia ed è frequentato (anche perché si può fregiare del prestigiosissimo nome di un’etichetta che veramente è sinonimo di qualità ed affidabilità).
E’ l’apoteosi della coda lunga, anche perché gli appassionati della classica sono una delle nicchie più grandi che ci possa essere e sebbene poco rappresentati in rete (per i motivi di età media sopraelencati) potenzialmente sono un target favoloso: appassionato, pronto a spendere ed eterno.