QR code per la pagina originale

TouchWiz, nuova UI finger-friendly da Samsung

,

Quello che di base hanno da offrire Windows Mobile, Symbian e altri sistemi operativi per smartphone non riesce ancora a tenere il passo con i nuovi canoni della “user experience” tracciati dall’iPhone prima, e seguiti da Android poi.

Per questo alcuni costruttori hardware cercano di colmare il gap, creando apposite applicazioni finger-friendly e dalla grafica accattivante, da offrire come valore aggiunto ai potenziali acquirenti. HTC in primis ha seguito questa via con TouchFlo, ora anche Samsung, con TouchWiz, sembra intenzionata a percorrerla.

Presentata al Mobile World Congress in abbinamento con il Samsung F480, di seguito le caratteristiche saliente che sono riuscito a cogliere.

  • La presenza di un desktop e di una dockbar dove posizionare dei widget, che a seconda di dove sono contenuti, possono assumere un diverso aspetto grafico. Il posizionamento dei widget avviene semplicemente con il trascinamento;
  • Tra i widget esistenti, quello per la notifica dei compleanni, l’orologio analogico, un calendario, un visualizzatore di immagini con la possibilità di scorrere album e usare l’immagine selezionata come sfondo del desktop. Suppongo, comunque, che ce ne siano anche altri;
  • Presenza di un menù per lanciare programmi;
  • Presenza di un gestore dei contatti;
  • Presenza di un client di posta;
  • Presenza di una tastiera a schermo che può essere usata come quella dei cellulari, con il supporto al T9;
  • Presenza di un player audio/video;
  • Tutte queste applicazioni alternative privilegiano un approccio finger-friendly al loro utilizzo.

Speriamo che le aziende che producono sistemi operativi sappiano far tesoro di quanto oggi realizzato dal mercato, estendendo il supporto a questi nuovi paradigmi dell’interazione utente a ogni aspetto dei loro prodotti. Dopotutto, hanno già un’avanzato beta testing in atto, che decreterà le innovazioni migliori e vincenti. a essere un po’ perfido, potrei anche pensare che stanno ritardando appositamente.

Notizie su: