QR code per la pagina originale

China Mobile: 1 miliardo per il 3G olimpico

Il gestore di telefonia cinese ha acquistato da Alcatel-Lucent strumentazioni e piattaforme tecnologiche per l'installazione delle reti 3G nei siti olimpici di Pechino 2008 per un miliardo di dollari. China Mobile avrà appena due mesi di tempo

,

Oltre ai valori dello sport e della vicinanza tra i diversi popoli, le Olimpiadi sono generalmente un vero e proprio catalizzatore per le nuove tecnologie. Offrire a tutto il mondo le immagini, le cronache e le notizie sui singoli eventi sportivi 24 ore su 24 comporta, infatti, uno sforzo produttivo titanico e impossibile da realizzare senza le più recenti innovazioni tecnologiche. A meno di due mesi dalla cerimonia di apertura dei Giochi, la Cina si sta adoperando per garantire il massimo grado di connettività nei luoghi in cui si terranno i principali eventi sportivi.

China Mobile, una delle più grandi compagnie telefoniche del Pianeta, ha da poco stipulato un accordo con Alcatel-Lucent per la fornitura del materiale tecnologico necessario per l’implementazione dele reti 3G. Il patto porterà nelle casse della società di Parigi ben un miliardo di dollari, rinforzando inoltre la sua presenza nel crescente e sempre più dinamico mercato della telefonia cinese. L’accordo è stato raggiunto tra China Mobile e Alcatel Shangai Bell, la divisione di Alcatel per il mercato Asia-Pacifico.

Il gestore di telefonia cinese ha acquistato la strumentazione e le piattaforme tecnologiche necessarie per l’installazione del formato TD-SCDMA. Il Time Division Synchronous Code Division Multiple Access è uno standard principalmente utilizzato in Cina e concepito per evitare una eccessiva dipendenza dai formati occidentali. Nonostante ciò, China Mobile ha comunque dovuto fare affidamento su una società occidentale per ottenere strumentazione e parte del know how per l’implementazione della nuova rete di terza generazione.

Benché i tempi siano estremamente ristretti, il gestore di telefonia mobile cinese prevede l’installazione delle prime reti entro i Giochi di Pechino del prossimo agosto. La rete 3G dovrebbe essere dunque disponibile nella capitale e nelle numerose venues in cui si terranno le Olimpiadi. Durante lo scorso mese, Samsung ha consegnato al Comitato organizzatore dei Giochi circa 15.000 telefoni cellulari compatibili con la tecnologia TD-SCDMA. Sui dispositivi della società coreana transiteranno dati e informazioni per la gestione dell’evento olimpico.

Notizie su: