QR code per la pagina originale

Spagna, due adolescenti ricoverati per dipendenza da telefonino

,

Il telefonino è uno strumento utile, ma spesso, soprattutto per gli adolescenti, può trasformarsi in una vera e propria ossessione: ne sanno qualcosa due ragazzini spagnoli di appena 12 e 13 anni che, per volere dei genitori, sono stati ricoverati per 3 mesi in un centro di igiene mentale a Lleida, vicino Barcellona, per disintossicarsi dalla dipendenza da cellulare. Le cure provvedute sembrano aver sortito l’effetto desiderato, dato che i due ragazzi sono stati in grado di farne a meno per tutto il tempo della terapia.

Ciò che ha portato i genitori dei due giovani a compiere un gesto così estremo sono stati gli scarsi risultati scolastici che i due ottenevano a motivo del profondo disinteresse per qualsiasi tipo di attività che avevano sviluppato, e la continua richiesta di soldi per ricaricare il credito del cellulare.

Maite Utges, direttrice della clinica specializzata che ha curato i due ragazzi, ha sottolineato il comportamento anomalo e anti-sociale che hanno tutti coloro che sviluppano questo tipo di dipendenza, e sostiene di non sottovalutarne i primi sintomi, che potrebbero includere, tra gli altri, irritabilità e chiusura in se stessi.

Aggiunge la Utges che i ragazzi non dovrebbero avere il telefonino prima dei 16 anni. Cosa ne pensate? È giusto dare ampia libertà ai giovani sull’uso del cellulare o credete anche voi che sia corretto applicare delle restrizioni in attesa che raggiungano un’età più matura?

Notizie su: