QR code per la pagina originale

Vodafone non vuole più Tiscali

,

È qualcosa di clamoroso questa notizia che arriva fresca fresca dal “Financial Times” che cita fonti vicine al management di Vodafone. Il provider inglese che fino a ieri sembrava essere vicino ad acquisire in toto Tiscali, ora sembrerebbe aver fatto marcia indietro.

Fuori dall’operazione a un passo dal traguardo per motivi ancora non chiari. Ufficialmente non c’è stato nessun comunicato stampa ma il “Financial Times” sembra sicuro di questa anticipazione.

Una notizia che davvero sorprende perché il piano di sviluppo presentato da Vodafone per l’Italia parlava molto chiaro.

L’intenzione del provider inglese era quella di poter offrire a breve servizi a banda larga in “Ull/Shared Access” ed è ovvio che in quest’ottica la rete di Tiscali che già ora dispone di centrali proprie, sarebbe stata perfetta.

Sappiamo poi che da poco Vodafone ha lanciato i suoi prodotti ADSL con la famosa Vodafone Station. Ma tutti sanno bene che la banda larga che offrirà sarà quella di Tele 2 (di proprietà Vodafone) ri-marchiata e che tutti sappiamo non essere di grande qualità.

Se la notizia sarà confermata le aziende interessate ad acquisire Tiscali rimarrebbero poche e nessuna intenzionata a rilevare il provider italiano in toto, ma solo quindi o la parte italiana o quella inglese.

Le aziende ancora in gioco sono: “British Sky Broadcasting, Carphone Warehouse, Wind e Fastweb”.

Notizie su: