QR code per la pagina originale

Infrastrutture Wi-max: nel Lazio se ne occuperà Alcatel Lucent

,

Lo ha annunciato il gruppo Linkem, vincitore delle aste WiMax nel Lazio e in altre 12 regioni: sarà cura di Alcatel Lucent sviluppare l’infrastruttura di rete per distribuire l’accesso ai servizi WiMax nella regione.

L’accordo stipulato fra le due aziende prevede la consegna della rete radio di accesso, dei router IP necessari per interfacciare il servizio e del software di gestione della rete il tutto in una soluzione chiavi in mano completa.

La rete permetterà accessi sia di tipo voce (prettamente VoIP) che di tipo dati (con accesso ad alta velocità) e dovrebbe totalmente eliminare il digital divide nella regione Lazio raggiungendo anche i piccoli centri e favorendo notevolmente l’accesso ai servizi broadband da connessioni nomadiche.


Un altro punto di forza di questa nuova infrastruttura, secondo la dichiarazione dell’ amministratore delegato di Alcatel Italia Stefano Lorenzi, è l’alta compatibilità con i dispositivi di diversi fornitori, alcuni dei quali già esistenti.

Allo stato attuale rumor non ancora ufficializzati affermano che la prima città raggiunta dalla copertura del WiMax sarà Terracina, anche se non sono ancora stati ben definiti i tempi di completamento dell’opera.

Notizie su: