QR code per la pagina originale

Sono 100 milioni gli utenti 3G europei

Uno studio dimostra quanto la crescita e la penetrazione della telefonia di terza generazione stia crescendo sviluppando nella sola Europa numeri significativi. Tali da far sperare in un definitivo decollo del traffico dati attraverso i cellulari

,

Cresce il mercato della telefonia 3G, cresce fino a raggiungere quota 100 milioni di utenti. A dirlo è la società di ricerca Informa Telecoms Media con uno studio che dimostra come il mercato della telefonia di terza generazione abbia i numeri per essere maturo.

Le stime risalgono alla fine di Maggio quando nella sola Europa sono stati contati 101,5 milioni di utenti i cui telefoni cellulari si appoggiano ad una rete di terza generazione. Si tratta quindi di una quota dell’11% rispetto al totale dei 910,8 milioni di telefoni in attività. Una percentuale non eccezionale ma sufficientemente rilevante per la strutturazione di servizi che utilizzino la rete come veicolo per i dati.

Non è una novità che il ricavo dal traffico in voce sia in continuo calo e ormai la cosa meno interessante per i fornitori di servizi telefonici. Al contrario invece il traffico di dati è il futuro e simili cifre di diffusione di telefoni in grado di sviluppare volumi consistenti sono una buona notizia per il mercato. I numeri migliori li hanno fatti Svezia, Norvegia e Italia con una quota di utenti 3G del 25% sul totale dei possessori di un telefonino.

«C’è stata un leggero calo nella crescita dei dispositivi WCDMA nell’Europa occidentale che però è stata controbilanciata da un’accelerazione nella vendita di pc card HSDPA nello stesso periodo, cosa che ha aumentato la massa totale del mercato 3G, specialmente in Svezia e Austria» ha spiegato Informa Telecoms Media alla Reuters.

In questo contesto si inserisce ora l’iPhone 3G, telefono che con il suo brand e il suo impatto sul mercato è destinato inevitabilmente a portare ulteriori buone notizie al comparto.

Notizie su: